LE VIE

 ORAS NON NUMERO NISI  SERENAS”

                   _________________________________________________   

“La strada. Prima di tutto, la strada… La strada è un percorso iniziatico, un itinerario ascetico. Non a caso il simbolo più appropriato è il Labirinto. La strada ti prende, t’irretisce, ti cambia. Essa stessa è traguardo, essa stessa è fine… La strada è il caldo afoso della Meseta e la pioggia del Cantabrico, è il vento che ti entra nelle ossa… è il sorso di vino e il boccone di formaggio mandati giù camminando, è la preghiera che ti sale da dentro e che ti si arresta a fior di labbra………ultreja!”  (dalla prefazione di Franco Cardini al libro ” Destinazione Santiago” di don Sandro Lusini)

1-RETETOSCANA_Page_1

NELLE PAGINE SEGUENTI  VERRANNO RIPORTATI  I DATI RACCOLTI DALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE E RELATIVI ALLA RICOSTRUZIONE DI VIE O CAMMINI DA PERCORRERE A PIEDI. VENGONO MESSI A DISPOSIZIONE DEI VIANDANTI CHE ESONERANO LA NOSTRA ASSOCIAZIONE E I SOCI DELLA STESSA DA RESPONSABILITÀ   PER I SEGUENTI MOTIVI:

Le tracce GPS, le mappe e le descrizioni dei percorsi possono contenere errori dovuti agli strumenti utilizzati, oppure alle modalità di rilievo o tracciatura. Inoltre le condizioni dei percorsi possono cambiare nel tempo anche in modo significativo, a causa della vegetazione, dell’innevamento, del dissesto idrogeologico, di lavori stradali, ecc.

Quindi le tracce GPS, le mappe e le guide devono essere considerate come un’informazione indicativa, esattamente come le informazioni contenute da una qualunque mappa topografica. In particolare le tracce vanno usate con la massima attenzione nei casi di scarsa visibilità e di condizioni atmosferiche avverse. Inoltre è possibile che gli itinerari interessino proprietà private, o tratti potenzialmente pericolosi per la presenza di traffico veicolare o per i rischi di cadute accidentali (ad esempio canali privi di protezioni, tratti esposti in montagna, ecc.).

L’Associazione Comunità Toscana il Pellegrino invita chiunque utilizzi le tracce, le mappe e i road book a prestare la massima attenzione nell’utilizzo delle informazioni, e in particolare di non affidarsi agli strumenti GPS in modo acritico. Proseguendo con la navigazione del sito e lo scaricamento delle tracce GPS l’utente esonera espressamente l’Associazione Comunità Toscana il Pellegrino da qualsiasi responsabilità.


   


Visualizza Francigena totale rid in una mappa di dimensioni maggiori